Suicidi per ragioni economiche

Posted on 14. mag, 2012 by in Blog

Qualche giorno fa Alfano ha voluto chiarire, e ha fatto chiarire a Monti, che i suicidi per ragioni economiche di questi giorni non sono una responsabilità del precedente governo. Ora, un resoconto statistico sul sito del CERM (qui) mette in evidenza che al momento non c’è impennata dei suicidi per ragioni economiche, ma che tale impennata c’è stata, e come, tra il 2007 e il 2009. Chi governava all’epoca? Forse a Monti toccherà dire che la gente si suicidava alla sola idea che Berluscni si dimettesse a favore di Monti. Contenti loro.

Related posts:

  1. Monti, politica e anti politica

One Response to “Suicidi per ragioni economiche”

  1. Elia 18 marzo 2013 at 18:50 #

    Perchè si vogliono cercare delle colpe dove non ci sono?o meglio dove sono insignificanti? Perchè si vuol fare politica ,che oggi vuo dire affermazione di sè stessi ,ambizione !. In sostanza diventare dei miserabili che per paura di perdere quello che confondono con prestigio, perseverano nella loro incompetenza, madre questa di tutti i loro errori ,che non ammetteono che qualcuno ne sappia più di loro nel timore di poter cadere dal loro stupido trono. I suicidi sono il frutto del parassitismo finanziario,della ricerca della sua esasperata rendita a tutti i costi,che più degli interessi dei finanziatori ha fatto l’intresse delle finanziarie stesse.E’ il frutto diquel di quel perverso meccanismo che le governa ,dalla matrice psicologica pseudo politica e quindi ristretta e poco lungimirante, che ha finito ormai con l’avvitarsi anche contro sè stesso, mettendo in crisi non solo le banche ma l’economia di interi stati.Chi ha consentito tanta potenza alle finanziarie?
    Tutti coloro che pensavano di poter vivere di rendita, nella visione distorta della vita garantita e felice delegando la fatica “a tutti i livelli” agli altri. La natura umana gioca solo al proprio tornaconto, alla propria convenienza e se tu deleghi prima o dopo sei fregato. Chi confida nella banca, nella certezza “diritto” del proprio posto di lavoro, purtroppo ha delegato le proprie capacità e le proprie inziative che si sono ridotte nel premere un piccolo bottoncino, indebolendo così le proprie capacità di lotta per la difesa .I sindacati e le varie piccole associazioni di categora sono le prime vittime inconsapevoli di questo meccanismo. Non è solo controllando la fabbrica o litigando con il piccolo banchiere che si controlla la asocietà .La base vive di poco, si accontenta di poco per la sua sopravvivenza,ti frega al limite qualche spicciolo. Sono quelli ai quali Hitler certamente ha trasmesso qualche sequenza genomica malata che bisognava controllare e se serviva “rinchiudere”, Nessuno mai dal basso,sindacati in testa ,ha mai controllo i vertici finanziari, quelli che fanno produre i caccia bombardieri intelligenti,quelli che hanno creato le multinazionali e che con queste fanno man bassa dell’ambiente,quelli che hanno persino sconvolto il nostro stile di vita. Si dice che gli uomini non inciampano nelle montagne ma sulle pietre, cazzo è proprio vero.!Lo so, se non avessi messo questo “nome comune di persona” potrei essere stato scmbiato ,anche, per un vecchio babbeo
    Ciao
    Elia


Lascia il tuo commento